Τρίτη, 20 Φεβρουαρίου 2018

Opere a Collage dell'artista Evmorfia Ghika Rachouti - Testo critico a cura del prof. Nunzio Solendo


Un caloroso ringraziamento al prof. Nunzio Solendo, uomo di profonda cultura umanistica e maestro di svariate generazioni di artisti, per la sincera amicizia che mostra nei miei confronti, e la gioia che mi ha donato con il suo testo critico, scritto in occasione della mia mostra "Paesaggi del silenzio" Fondazione Servizio Trasfusionale CRS della Svizzera Italiana - Lugano 2018.


Opere a Collage dell'artista Evmorfia Ghika Rachouti
Testo critico a cura del prof. Nunzio Solendo, Artista, Pittore, Professore Accademico Emerito 1^ Cattedra di Pittura Accademia di Belle Arti di Roma.

Evmorfia Ghika Rachouti ha realizzato lavori "pittorici a Collage" di efficace ed alta creatività gestuale. Evidenziano emotività e cromatismo dinamico, di originale figuratività compositiva d'ispirazione e di cultura Greco-mediterranea. Opere d'Arte, naturalmente concepite e vissute attivamente nella realtà urbana di Lugano, gloriosa Città di generosa accoglienza civile, di libertà culturale, sociale ed umana. Opere in Mostra, realizzate con vorticosa armonia espressiva di apparente astrazione, con manualità e maestria "pittorica creativa" di paesaggi e luoghi formali di sensibile fantasia compositiva, oggettivamente riconoscibili, in un contesto visivo di originale contemporaneità di Arte Visiva, e con attento legame e riferimento alla Storia dell'Arte Internazionale. Collage di vorticosa magia espressiva e visiva, con manipolazione creativa e assemblaggio di strappi e ritagli di carte e colori di recupero, vissute dalle letture stampate e da frammenti di immagini da rotocalco, in funzione evocativa e visiva, per realizzare tecnicamente gli attuali Collage, che possiamo ben definire "specchio dell'anima" dell'Artista Evmorfia Ghika Rachouti, esposti in questa significativa e importante Mostra.

Arte di Avanguardia Visiva - Tecnica del Collage

Il Collage nell'Arte Moderna e Contemporanea. Il termine Collage, deriva dalla dizione di Lingua Francese , con la quale notoria Tecnica, si realizzano manualmente anche Opere artistiche e Composizioni creative, con l'utilizzo di materiali diversi, incollati su di un supporto di vario tipo , con la ideata e prevista sovrapposizione combinata di ritagli di carte colorate, di fotografie, di giornali o di riviste . In Arte , agli inizi del 1912 , la Tecnica del Collage venne adottata da Georges Braque e Pablo Picasso, per la creazione di Opere d'Avanguardia Cubista, che diede inizio alla Corrente dei Collagisti , che si manifestò anche nel Futurismo con Umberto Boccioni e Gino Severini . Nel Surrealismo con Max Ernst , e nel Dadaismo con John Heartfield e George Grosz . Nella PopArt, con Robert Rauschenberg , insieme ad altri Artisti visivi. Nella seconda metà del Novecento, furono famosi Artisti Collagisti del Nouveau Realisme e della Nuova Figurazione, quali per esempio gli Italiani Mimmo Rotella e Enrico Accatino, ed altri famosi o notori, che adottarono la Tecnica del Collage. Senza dimenticare che nella Didattica contemporanea l'impiego del Collage, quale prassi manuale educativa e creativa, insegnata e proposta in alcuni Istituti Scolastici, è una specifica e particolare attività manuale, ricreativa o formativa del sapere artistico.
Prof. Nunzio Solendo
Roma, 08 Gennaio 2018

e-mail : nunzio.solendo@libero.it













L'esposizione é visitabile fino al 31 marzo 2018, negli orari di apertura della Fondazione Servizio Trasfusionale CRS della Svizzera Italiana.
Ospedale Regionale di Lugano /Cardiocentro Ticino,
in Via Tesserete 50, Lugano.
Orari della mostra:
Lu 14.00 – 19.30 Ma -Me 8.00 – 17.00
Gio 8.00 – 12.00 / 15.00 – 19.30 Ven 8.00 – 12.00

Per maggiori informazioni
Atelier Ergo Art Lab
tel. 0 91 971 21 05





Πέμπτη, 1 Φεβρουαρίου 2018

Inaugurazione mostra - Evmorfia Ghika Rachouti - Lugano


Paesaggi del silenzio

31 gennaio 2018 


 Fondazione Servizio Trasfusionale CRS Svizzera Lugano


Tante grazie a tutti coloro che, con sentita partecipazione, hanno contribuito a realizzare il successo della inaugurazione della mia mostra personale presso la Fondazione Servizio Trasfusionale CRS di Lugano. Un grazie particolare al Direttore dr Mauro Borri per la accoglienza e la gentile collaborazione. Sono felice di aver condiviso con voi ore liete di un giorno davvero speziale per me, è stato bello avere accanto a me voi tutti. Con gioia e affetto vi ringrazio di cuore per la vostra presenza e spero di rivedervi presto ai prossimi eventi!


La mostra sarà visitabile fino al 31 marzo 2018
presso la Fondazione Servizio Trasfusionale CRS della Svizzera Italiana
via Tesserete 50, 6900 Lugano. Ospedale Regionale di Lugano /Cardiocentro Ticino
Orari della mostra:
Lu 14.00 – 19.30 Ma -Me 8.00 – 17.00
Gio 8.00 – 12.00 / 15.00 – 19.30 Ven 8.00 – 12.00
Per maggiori informazioni
Atelier Ergo Art Lab
tel. 0 91 971 21 05










Παρασκευή, 19 Ιανουαρίου 2018

COMUNICATO STAMPA mostra personale di Evmorfia Ghika Rachouti

La Fondazione Servizio Trasfusionale CRS della Svizzera Italiana
via Tesserete 50, 6900 Lugano
Ospedale Regionale di Lugano /Cardiocentro Ticino

Inaugura Mercoledi 31 gennaio 2018, ore 18.00

la mostra personale di
EVMORFIA GHIKA RACHOUTI
"Paesaggi del silenzio"

31 GENNAIO – 31 MARZO 2018
Evmorfia Ghika Rachouti, Luna piena. Acrilico e collage su carta 21x30 cm, 2017
Paesaggi del silenzio” è il titolo della mostra personale di Evmorfia Ghika Rachouti allestita nella sede della Fondazione Servizio Trasfusionale CRS della Svizzera Italiana presso l'Ospedale Regionale di Lugano /Cardiocentro Ticino, dal 31 gennaio al 31 marzo 2018.
L’esposizione a cura di Mauro Borri Direttore operativo, organizzata dalla Fondazione Servizio Trasfusionale CRS in collaborazione con l'atelier Ergo Art Lab presenta 30 lavori di collage, appartenenti alla recente sperimentazione artistica della pittrice greca che gli ultimi anni svolge la sua attività a Lugano, dove da libero sfogo alla sua creatività traendo ispirazione dall'ambiente circostante. Le sue opere esposte trasmettono il senso della pace e l'incanto del paesaggio alpino, interpretati in modo personale e innovativo, sia in termini di stile sia di poetica.

Evmorfia Ghika Rachouti, Habitat alpino, Acrilico e collage su carta 21x30 cm, 2017

Evmorfia Ghika Rachouti
nasce nell'isola di Eubea in Grecia nel 1954. Diplomata al Liceo Classico, ha frequentato l'Accademia di Belle Arti di Roma e si é laureata presso l'Accademia di Belle Arti di Venezia. In seguito si é specializzata nel campo delle tecniche artistiche e restauro di opere d'arte, presso l'Opificio delle Pietre Dure e Laboratori di Restauro di Firenze.
Dal 1979 parallelamente all’attività professionale, ha affiancato l’insegnamento nelle scuole statali in Grecia. Nel 1989 ha creato il suo laboratorio in Eubea e un anno dopo ha costituito l'Associazione culturale “Gruppo d'arte 90” e la società non profit ''Evian Centre of Arts'' organizzando attività di produzione e promozione artistica, culturale, educativa e sociale.
Nel 2005 esplorando l’arte contemporanea in Germania, risiede per un anno a Francoforte dove ha esposto le sue opere nella Biblioteca Statale di Offenbach e a Kronberg im Taunus. Il suo lavoro si riferisce alle culture di pace e alle tematiche ambientali, toccando varii linguaggi espressivi delle Arti Visive, passa liberamente dalla pittura al collage, dalla fotografia al land art, dalle installazioni all'arte digitale e alla conseguente mescolanza fra essi. Artista e curatrice Evmorfia ha esposto in numerose mostre collettive e personali e ha partecipato in diversi convegni culturali, festival internazionali, biennale e simposi d’arte. È membro della Camera Ellenica di Belle Arti e dell'Unione Internazionale degli artisti IUOMA.
Dal 2012 risiede a Lugano in Svizzera dove svolge la sua attività artistica e collabora con l’atelier Ergo Art Lab per progetti culturali e programmi di formazione nel campo delle arti visive. Nel 2016 é stata nominata Ambasciatrice in Ticino del progetto Reberth /Terzo Paradiso della Cittadellarte - Fondazione Michelangelo Pistoletto contribuendo alla diffusione del cambiamento responsabile nella società attraverso idee e progetti creativi per un modello di sviluppo sostenibile che sia compatibile con la salvaguardia dell'ambiente e dei beni liberi per le generazioni future. 

Evmorfia Ghika Rachouti. Specchio dell'anima. Collage su carta 50x50 cm, 2017
Opere a Collage dell'Artista Evmorfia Ghika Rachouti

Testo di presentazione: Nunzio Solendo Artista, Pittore, Professore Accademico Emerito 1^ Cattedra di Pittura Accademia di Belle Arti di Roma

Evmorfia Ghika Rachouti ha realizzato lavori "pittorici a Collage" di efficace ed alta creatività gestuale. Evidenziano emotività e cromatismo dinamico, di originale figuratività compositiva d'ispirazione e di cultura Greco-mediterranea. Opere d'Arte, naturalmente concepite e vissute attivamente nella realtà urbana di Lugano, gloriosa Città di generosa accoglienza civile, di libertà culturale, sociale ed umana. Opere in Mostra, realizzate con vorticosa armonia espressiva di apparente astrazione, con manualità e maestria "pittorica creativa" di paesaggi e luoghi formali di sensibile fantasia compositiva, oggettivamente riconoscibili, in un contesto visivo di originale contemporaneità di Arte Visiva, e con attento legame e riferimento alla Storia dell'Arte Internazionale. Collage di vorticosa magia espressiva e visiva, con manipolazione creativa e assemblaggio di strappi e ritagli di carte e colori di recupero, vissute dalle letture stampate e da frammenti di immagini da rotocalco, in funzione evocativa e visiva, per realizzare tecnicamente gli attuali Collage, che possiamo ben definire "specchio dell'anima" dell'Artista Evmorfia Ghika Rachouti, esposti in questa significativa e importante Mostra.

Roma (Italia) , 08 Gennaio 2018                                                            Prof. Nunzio Solendo

"Soffio della montagna" triptico, acrilico e collage su carta 21x30 cm 2017

Arte di Avanguardia Visiva - Tecnica del Collage

Il Collage nell'Arte Moderna e Contemporanea. Il termine Collage, deriva dalla dizione di Lingua Francese , con la quale notoria Tecnica, si realizzano manualmente anche Opere artistiche e Composizioni creative, con l'utilizzo di materiali diversi, incollati su di un supporto di vario tipo , con la ideata e prevista sovrapposizione combinata di ritagli di carte colorate, di fotografie, di giornali o di riviste . In Arte , agli inizi del 1912 , la Tecnica del Collage venne adottata da Georges Braque e Pablo Picasso, per la creazione di Opere d'Avanguardia Cubista, che diede inizio alla Corrente dei Collagisti , che si manifestò anche nel Futurismo con Umberto Boccioni e Gino Severini . Nel Surrealismo con Max Ernst , e nel Dadaismo con John Heartfield e George Grosz . Nella PopArt, con Robert Rauschenberg , insieme ad altri Artisti visivi. Nella seconda metà del Novecento, furono famosi Artisti Collagisti del Nouveau Realisme e della Nuova Figurazione, quali per esempio gli Italiani Mimmo Rotella e Enrico Accatino, ed altri famosi o notori, che adottarono la Tecnica del Collage. Senza dimenticare che nella Didattica contemporanea l'impiego del Collage, quale prassi manuale educativa e creativa, insegnata e proposta in alcuni Istituti Scolastici, è una specifica e particolare attività manuale, ricreativa o formativa del sapere artistico.
Prof. Nunzio Solendo

Evmorfia Ghika Rachouti. Spirale di attese, collage su carta 50x50 cm 2018

"Paesaggi del silenzio", Mostra personale di Evmorfia Ghika Rachouti
31 GENNAIO – 31 MARZO 2018
Inaugurazione, Mercoledi 31 gennaio 2018, ore 18.00
Orari della mostra:
Lu 14.00 – 19.30 Ma -Me 8.00 – 17.00
Gio 8.00 – 12.00 / 15.00 – 19.30 Ven 8.00 – 12.00
Promossa e organizata da:
Mauro Borri
Direttore operativo
Fondazione Servizio Trasfusionale CRS della Svizzera Italiana
via Tesserete 50, 6900 Lugano
Ospedale Regionale di Lugano /Cardiocentro Ticino
tel 0 91 960 26 00
Atelier Ergo Art Lab
via alla Campagna 22, 6900 Lugano

Per maggiori informazioni
tel. 0 91 971 21 05








"Transito" Acrilico e collage su carta 21x30 cm 2017

"Trasformazione" Acrilico e collage su tela 40x40 cm 2017

"Vista dall'alto" Acrilico e collage su carta 21x30 cm 2017




"Sentieri delle Alpi" Acrilico e collage su carta, 13x18 cm 2017



Τρίτη, 2 Ιανουαρίου 2018

Collage - Work in progress!



Collage, strappi di carta e ricomposizioni, 
frammenti di giornali e ritagli di riviste, 
trasformazione e composizione,  
calma e concentrazione, 
pazienza con senso di pace! 
Esperienza di un viaggio interiore! 


Πέμπτη, 14 Δεκεμβρίου 2017

Progetto didattico - In viaggio con Odisseo


PROGETTO DIDATTICO STIMOLARE LO SPIRITO COLLABORATIVO:
In viaggio con Odisseo

Resp. Evmorfia Rachouti, Ambascatrice Rebirth-Terzo Paradiso a Lugano
Fedra Rachouti, direttrice dell’atelier Ergo Art Lab

Atelier Ergo Art Lab – Centro Insieme della Croce Rossa Svizzera di Lugano

Paola De Gaudenzi, responsabile del Centro Insieme della Croce Rossa Svizzera di Lugano

Il progetto didattico stimolare lo spirito collaborativo:“In viaggio con Odisseo” avviato nell’ atelier Ergo Art Lab con il sostegno dalla Croce Rossa Svizzera, coniuga aspetti socio-educativi e aspetti creativi-laboratoriali, attivando un percorso sperimentale educativo volto all’integrazione sociale, consente agli alunni di accostarsi al accettazione di sé, alla sensibilità nei confronti degli altri, al rispetto delle diversità culturali e alla collaborazione per raggiungere una meta comune attraverso comportamenti attivi, sociali e creativi. 

Fedra Rachouti, soprano, insegnante di canto e membro volontario della 
Croce Rossa Svizzera

 Negli incontri creativi sono stati utilizzati diversi materiali e linguaggi espressivi che stimolano l’immaginazione e la libera esplorazione dei bambini con esperimenti e giochi creativi a tema con pennarelli e colori su cartoncino, in seguito tutti i lavori dei bambini ispirati dalle tappe del viagio di Odisseo, sono stati allestiti in una mostra colletiva nell' ambito della festa natalizia per bambini del Centro Insieme della Croce Rossa Svizzera il 13 dicembre 2017 a Lugano. 


Nell’ambito del progetto è stato presentato il simbolo del Terzo Paradiso di Michelangelo Pistoletto artista italiano protagonista della scena artistica internazionale, composto con cartoline colorate create dagli alunni per la celebrazione internazionale della giornata di rinascita Rebith Day- Terzo Paradiso, in esposizione presso il Centro Insieme della Croce Rossa Svizzera di Lugano.